Chi Siamo

L’Associazione Culturale “Reparto Storico Alpino Fiamme Verdi” è composta da un gruppo di alpini in congedo iscritti a vari gruppi A.N.A. delle Sezioni friulane.

Avendo scoperto tra noi la comune passione per la Storia, ed in particolare per la storia del glorioso Corpo degli Alpini, abbiamo deciso, anche a seguito della soppressione della leva, di non lasciar andare disperso il patrimonio di Storia, di Gloria e di Dovere svolto da oltre un secolo a questa parte.

Abbiamo così costituito questo Gruppo, che si propone di presenziare alle maggiori Cerimonie, sempre con l’avvallo della Sezione organizzatrice, in divise di varie epoche, a suggellare la continuità d’intenti da quel lontano 15 ottobre 1872 ad oggi.

La Sede Nazionale ci ha concesso il patrocinio (da parte) dell’Associazione Nazionale Alpini.

Abbiamo ricevuto un Attestato di Merito nell’ambito del Premio “Gen. Div. Amedeo De Cia” per la vita e cultura alpina, edizione per l’anno 2010.

Abbiamo recuperato varie divise, tra originali e copie, divise estive ed invernali, tutte diverse, secondo le disposizioni emanate, nel susseguirsi degli anni, dal Ministero, prima della Guerra e poi della Difesa, recuperando anche buffetterie, copricapi e zaini.

Abbiamo inoltre costituito all’interno dell’Associazione un Reparto “Grigioverde”, composto da alpini in divisa, modello 1909, con la quale è stata combattuta la prima guerra mondiale.

Abbiamo recuperato o riprodotto alcune divise della seconda guerra mondiale per presenziare a Cerimonie in ricordo di coloro che non son tornati, da tutti i fronti ove gli Alpini furono schierati.

Indossando queste divise noi vogliamo Onorare e Ricordare tutti gli Alpini che hanno giurato fedeltà alla Patria e che in tempo di pace hanno difeso le libere Istituzioni, così come scritto nell’Articolo 52 della nostra Costituzione.

Noi non vogliamo assolutamente esaltare la retorica della guerra, perchè, ascoltando i racconti dei Reduci, studiando la Storia, leggendo libri e visitando i campi di battaglia, siamo i primi a renderci conto dell’assurdità di tutti i conflitti.

Animati dalla passione per la Storia, per gli Alpini e per l’uniformologia siamo entrati in contatto con altri Gruppi, nazionali ed esteri, simili al nostro, tutti accomunati dagli stessi Ideali per ricordare attraverso queste manifestazioni i nostri Caduti, le loro gesta ed il loro Sacrificio, tenendoci uniti nel rispetto e nell’amicizia dei Popoli.